Veggie burger ai fagioli

Veggie burger di fagioli.

Veggie burger di fagioli.

A volte è comodo arrivare a casa, tirare fuori dal congelatore qualcosa di pronto, veloce da scaldare e… da mangiare. Per questo scopo preparo dei veggie burger ai fagioli che conservo nel congelatore, usando una ricetta del tutto inventata: a forza di leggere nei forum americani ricette di veggi burger mi sono fatta un’idea di come farli, ma non volevo usare tutti quegli ingredienti “sofisticati” che normalmente trovo indicati. Insomma, volevo una ricetta basata su semplici ingredienti che si trovano in qualsiasi orto nostrano. In realtà, le ricette più comuni prevedono solo uno spezzettamento degli ingredienti principali, frullandone solo una parte. Io, per comodità, ho frullato tutto e il risultato è (più che) soddisfacente, ma una delle prossime volte proverò a mantenerne una parte intera, dovrebbe migliorare la masticazione e, suppongo, di conseguenza, il gusto.

Ingredienti

Per circa 14-16 veggie burger da ca. 100 g

  • 500 g di fagioli freschi
  • 200 g di patate pelate
  • 100 g di carote
  • 100 g di cipolla rossa
  • 1 rametto di rosmarino (solo le foglie)
  • 6 g di sale grosso
  • 10 chicci di pepe nero
  • 20 chicchi di semi di coriandolo
  • 1 cucchiaino di maggiorana
  • 1 cucchiaino di salvia
  • 5-6 fili di erba cipollina
  • pan grattato

Procedimento

  • Mettere fagioli, patate, carote, cipolla, rosmarino, sale, pepe e coriandolo in una pentola e aggiungere acqua pari al doppio del loro volume, portare a ebollizione e quindi cuocere coperto, a fiamma medio-bassa (deve “sobbollire”) per circa 3-4 ore, fino a quando l’acqua di cottura non è completamente assorbita/asciugata (cuocere senza coperchio al termine, nel caso in cui i fagioli fossero cotti ma l’acqua ancora abbondante).
  • Aggiungere maggiorana, salvia ed erba cipollina.
  • Frullare il tutto, quindi aggiungere pan grattato fino ad ottenere una consistenza adeguata.
  • Utilizzare dei coppapasta per preparare dei veggie burger.
  • Per conservarli, metterli singolarmente tra due fogli di carta forno e quindi dentro un sacchetto. Per l’uso, scongelarli facendoli scaldare in una pentola aderente direttamente con la carta forno, girandoli ogni tanto per farli dorare.
  • Servire accompagnando con pane e verdure secondo preferenze (io generalmente li servo con pomodoro, insalata e cipolla caramellata; oppure con una verdura spadellata).

Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *