Torta tipo cheesecake con fragole

Cheesecake con fragole

Cheesecake con fragole

Questa ricetta ho imparato a farla nel breve periodo in cui ho vissuto a New York – decisamente il posto giusto per imparare a fare una cheesecake con le fragole! Non so se un newyorkese reputerebbe all’altezza la mia torta, ma devo dire che qui in Italia è solitamente molto apprezzata. La ricetta non è proprio quella originale perché ci sono ingredienti che qui non si trovano facilmente, quindi ho dovuto fare qualche piccolo adattamento.

La ricetta è molto semplice, basta seguire alcune piccole accortezze:

  • aver cura di farcire con le fragole appena prima di servirla;
  • usare biscotti per la base che non siano troppo dolci;
  • tagliarla con una lama non seghettata.

La cottura in due tempi, a temperatura diversa, aiuta a prevenire la frattura della superficie, cosa che talvolta può avvenire, ma che non pregiudica il gusto, solo l’estetica. Oltre al tempo di preparazione mettere in conto che la cheesecake è più buona se riposa in frigo almeno una decina di ore, quindi conviene prepararla il giorno prima che venga consumata.

Rispetto alla ricetta base che propongo, se si vuole …esagerare, servire con panna montata. In realtà, una delle varianti più diffuse della ricetta originale prevede uno strato superiore di panna acida (240 ml) e zucchero vanigliato (30 g), distribuito sulla superficie al termine della cottura e fatto solidificare in forno per altri 15 minuti a 120°C.

Ricetta della cheese cake

  • Preparazione:
  • Cottura:
  • Totale:
  • Porzioni: 8
  • Difficoltà: media
  • Tipo di piatto: Torta

Ingredienti:

  • BASE
  • 200 g di biscotti Digestive (o analoghi)
  • 50 g di zucchero
  • 80 g di burro fuso
  • (per la farcitura)
  • 500 g di Philadelphia
  • 100 g di zucchero
  • 100 ml di panna
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaio di farina per dolci
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • DECORAZIONE
  • 10 fragole
  • 1 cucchiaio di zucchero

Preparazione:

  1. Frullare nel mixer i biscotti, lo zucchero e i burro fuso.
  2. Utilizzare il composto ottenuto per preparare la base della torta in una tortiera rivestita di carta forno (foderare con il composto sia il fondo che il bordo).
  3. Lasciar riposare in frigo in modo che indurisca (almeno mezz’ora).
  4. Sempre nel mixer, mescolare il Philadelphia con lo zucchero, quindi aggiungere le uova una per volta (continuando a mescolare), la panna, il limone, la farina e la vanillina.
  5. Versare il composto sulla base e cuocere in forno ventilato per 15 minuti a 180°C, quindi abbassare a 120°C e cuocere per circa un’ora/un’ora e mezza (deve apparire completamente asciutta sulla superficie).
  6. Lasciar raffreddare, riporre in frigo per una notte prima di servire.
  7. Decorare con le fragole insaporite con lo zucchero e servire.
  8. Conservare in frigo la torta non consumata per pochi giorni.

Data di pubblicazione: da

Tag: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *