Torta di mele soffice con pasta madre

Torta di mele soffice con pasta madre.

Torta di mele soffice con pasta madre.

Questa è la dodicesima ricetta di torta di mele che pubblico, la seconda con pasta madre: la caratteristica di questa torta è la sofficità e leggerezza dell’impasto. A differenza della torta di rose, che è farcita con la confettura, qui le mele sono a fettine sottile e l’impasto è più leggero. Molto adatta alla prima colazione, è una ricetta piuttosto facile da realizzare. Rispetto alla variante con lievito chimico è decisamente più soffice.

La ricetta l’ho rielaborata a partire da quella della ciambella con le mele pubblicata nell’app Il lievitario (vedi qui) del gruppo Facebook La pasta madre.

Nel realizzare questa torta è importante distribuire bene le mele (piuttosto metterle solo sul fondo e sulla superficie…), perché dove si raggruppano tendono a trascinare verso il basso il leggerissimo impasto (creando un aspetto di torta generalmente gonfia ma con vallate profonde qui e là…).

Ingredienti

  • 200 g di lievito madre rinfrescato la sera prima e mantenuto a temperatura ambiente
  • 200 g di farina 0
  • 50 ml di latte
  • 2 uova
  • 100 g di burro
  • la scorza di un limone grattugiata
  • 1 bustina di vanillina (o, meglio, il contenuto di una bacca di vaniglia)
  • 50 g di zucchero di canna
  • 50 g di zucchero bianco
  • 200-250 g di mele (pelate e detorsolate)
  • il succo di un limone e due cucchiai abbondanti di zucchero bianco per le mele
  • qualche cucchiaio di latte per la lucidatura della superficie della torta

Procedimento

  • Mescolare la farina con il latte, aggiungere la pasta madre e impastare qualche minuto (l’impasto sarà piuttosto asciutto, ma non aggiungere liquidi).
  • Aggiungere il primo uovo e impastare fino a incordare.
  • Incorporare il secondo uovo.
  • Aggiungere il burro poco per volta (non è necessario ammorbidirlo), insieme alla vanillina e alla scorza di limone. Attendere che tutto il burro sia stato ben assorbito dall’impasto e assicurarsi che questo abbia mantenuto l’incordatura (se diventa molto molle è possibile sia semplicemente perché si è scaldato: non deve superare i 26 gradi, nel caso metterlo per una mezz’ora in frigo prima di proseguire – solo in casi estremi, di impasto molto molle, aggiungere gradualmente qualche cucchiaio di farina, ma non dovrebbe essere necessario).
  • Incorporare lo zucchero.
  • Tenere da parte una mela, tagliare le altre in fettine sottilissime con un pelapatate, mescolarle con il limone e i due cucchiai abbondanti di zucchero bianco.
  • Mettere l’impasto in una ciotola, fare diverse pieghe cercando di incorporare le mele.
  • Mettere l’impasto in una teglia rivestita di carta forno di circa 24 cm di diametro.
  • Decorare con la mela rimasta, tagliata a fettine sottile e inumidita con un po’ di limone.
  • Coprire con la pellicola e far riposare in un ambiente tra i 20 e i 40 °C (per esempio, nel forno tiepido), fino a quando non triplica (nel mio caso, sono state necessarie 6-7 ore).
  • Cuocere in forno ventilato per 160 °C per 40 minuti.

Le altre ricette di torta di mele

Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *