Cocotte di cavoli e frittatine

Cosa serve 
(per 4 cocotte di 8-10 cm)
Per le fritattine
200 g di patate
125 ml di latte
100 g di farina
2 uova
sale
Per la farcitura
1 scalogno
1/4 di cavolo verza
20 olive verdi denocciolate e tagliate a rondelle
1 bicchiere di vodka
1 cucchiaio di erba cipollina
1/2 bicchiere di latte
40 g di formaggio toma piemontese tagliato in piccoli dadini
100 ml di pesto di rucola (frullare 100 g di rucola con 10 pinoli, sale e  un paio di cucchiai di olio)
sale, olio

Come si fa
Per le frittatine
Sbattere energicamente le uova con il sale, fino a farle gonfiare. Cuocere le patate al vapore, schiacciarle e amalgamarle con gli altri ingredienti. Lasciar riposare in frigo per circa 20-30 minuti.
Rivestire con carta forno degli stampini da crostatine, versarvi dentro un paio di cucchiaio di composto (fino a formare uno strato di 3-4 mm massimo) e cuocere in forno ventilato a 280°C per circa 8-10 minuti.
Per la farcitura
In una padella soffriggere in un paio di cucchiai di olio lo scalogno tagliato in piccoli pezzi. Aggiungere il cavolo tagliato alla julienne e mescolare. Cuocere coperto e a fuoco basso per circa 20 minuti. Quindi sfumare con la vodka, agiungere l’erba cipollina, aggiustare di sale e inumidire con 1/2 bicchiere di latte tiepido. Cuocere a fuoco medio per 10-15 minuti girando frequentemente.
Preparare le cocottine: mettere un po’ di pesto di rucola sul fondo, adagiare la prima crepes, quindi un po’ di composto di cavolo, qualche dadino di formaggio e qualche rondella di olive. Procedere con il secondo strato in modo analogo, avendo cura di insaporire ogni crepes con un po’ di pesto di rucola.
Coprire e cuocere in forno caldo per 20 minuti a 180°C, quindi scoprire e rosolare la superficie con 5 minuti di grill. Servire.

Se volessi esagerare…
Un buon vino bianco.

Segni particolari
La cocotte mantiene i cibi caldi a lungo, per cui attenzione a non bruciarsi…

Tag: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *