Cipolle borettane in agrodolce

Cipolle borettane in agrodolce.

Cipolle borettane in agrodolce.

Le cipolle borettane in agrodolce sono un tipico contorno emiliano, molto goloso e veloce da preparare (se si esclude la lunga fase di pulitura delle cipolle…). La ricetta che propongo è un tentativo di sistematizzare le ricette casalinghe che mi sono fatta illustrare da bolognesi, una tradizione orale fatta di molti “quanto basta”… Le cipolle borettane, originarie di Boretto (provincia di Reggio Emilia), sono bianche e hanno un sapore molto delicato e dolce, adatto per marmellate e per ricette in agrodolce.

Ingredienti

  • 20 cipolle borettane
  • 200 ml di brodo
  • 2 cucchiai di olio
  • 2 cucchiaio di aceto balsamico
  • 2 cucchiai abbondanti di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale

Procedimento

  • Togliere la pellicina esterna a tutte le cipolle, lavarle e asciugarle per bene.
  • Soffriggere in una pentola a sponde alte le cipolle in due cucchiai d’olio per circa 2-3 minuti.
  • Aggiungere il brodo e il sale, far cuocere per circa 10 minuti a fiamma media e con coperchio, mescolando frequentemente, quindi scoprire e far asciugare la maggior parte del brodo rimasto (circa altri 10 minuti, deve rimanerne “un velo”). A seconda delle dimensioni delle cipolle ci vorrà più o meno tempo: al termine le cipolle devono risultare morbide ma non devono sfaldarsi.
  • Aggiungere quindi l’aceto balsamico e lo zucchero, mescolare delicatamente e insaporire per un paio di minuti.
  • Servire preferibilmente calde.

Tag: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *