Torta di mele soffice con licoli

Torta di mele con licoli

Torta di mele con licoli.

Questa è un’evoluzione della mia ricetta con pasta madre, in cui ho inserito alcune varianti per renderla ancora più adatta alla colazione e più gustosa a ogni morso. In particolare, ho optato per tagliare le mele in piccolissime listarella, cosa che permette di diffonderle meglio nell’impasto, mantenendolo comunque leggero. In alcuni punti le mele tenderanno comunque ad aggregarsi e a compattare l’impasto, con un effetto piuttosto gradevole al palato.

Ingredienti

  • 200 g di licoli rinfrescato da qualche ora e tenuto a temperatura ambiente
  • 200 g di farina 0
  • 50 ml di latte
  • 2 uova
  • 100 g di burro
  • la scorza di un limone grattugiata
  • 1 bustina di vanillina (o, meglio, il contenuto di una bacca di vaniglia)
  • 50 g di zucchero di canna
  • 50 g di zucchero bianco
  • 300 g di mele (pelate e detorsolate)
  • il succo di mezzo limone, due cucchiai abbondanti di zucchero bianco e di farina 0 per le mele
  • qualche cucchiaio di latte per la lucidatura della superficie della torta
  • un cucchiaio di zucchero di canna e di zuccherini per decorare

Procedimento

  1. Mescolare il licoli con il latte.
  2. Aggiungere la farina, iniziare a impastare e aggiungere le uova un po’ per volta (io ho utilizzato l’impastatrice con il gancio, a medio-bassa velocità).
  3. Mescolare lo zucchero bianco, quello di canna e la vanillina (o vaniglia) e aggiungerli all’impasto a più riprese.
  4. Incorporare lentamente dei piccoli pezzi di burro (io lo uso freddo di frigorifero, tagliato in fettine) e la scorza di limone. Non aggiungere nuovo burro finché il precedente non è stato assorbito, perché potrebbe rovinarsi l’incordatura dell’impasto. Il composto dovrebbe progressivamente assumere un aspetto liscio. Al termine, l’impasto dovrebbe essere molto morbido, semi-liquido, seppure compattato dall’incordatura.
  5. Nel frattempo tagliare le mele in piccolissimi pezzi (io faccio delle listarelle di 1×3 mm circa), mescolarle con il succo di mezzo limone, quindi con lo zucchero bianco e la farina.
  6. Incorporare le mele all’impasto (io ho mescolato a bassa velocità con il gancio per qualche minuto).
  7. Versare in una teglia foderata di cartaforno e lasciar lievitare per una 7-10 ore, a seconda della temperatura ambientale, finché non triplica il proprio volume.
  8. Spennellare la superficie con il latte, cospargere con un po’ di zucchero di canna e di zuccherini.
  9. Infornare per circa 50 minuti a 160 °C (forno ventilato).

Altre ricette di torte con le mele

Tag: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *