Crostata al limone (crema tipo lemon curd)

Crostata con crema a limone

Crostata con crema al limone.

Sono stata a Sorrento e ho comprato alcuni limoni, per assaporarne il sapore in una ricetta che (si spera) rendesse loro onore, ho optato per una crostata con crema al limone, liberamente ispirata alla lemon curd inglese. Molto sfiziosa!

Ingredienti

Per la base della crostata

  • 100 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
  • 100 g di zucchero
  • 45 g di uova (1 uovo circa)
  • 180 g di farina 00
  • 1 bustina di vanillina
  • 4 g di lievito chimico
  • 1 g di sale

Per la crema

  • 100 g di burro
  • 125 g di zucchero a velo vanigliato
  • 95 g di zucchero semolato
  • 2 grossi limoni
  • 3 uova
  • 2 tuorli
  • 30 g di amido di mais

Per la farcitura

  • fragole tagliate a pezzi e condite con poco zucchero, da aggiungere prima di servire

Procedimento

Per la base della crostata

  1. Impastare il burro con lo zucchero fino a ottenere un composto cremoso.
  2. Incorporare l’uovo.
  3. Aggiungere in una volta sola la farina, la vanillina, il lievito e il sale.
  4. Lavorare brevemente fino a ottenere un impasto omogeneo, formare una palla e far riposare in frigorifero avvolto nella pellicola per almeno mezz’ora.
  5. Togliere l’impasto dal frigo e ricavare una sfoglia di circa 4-5 mm massimo, adagiarla su una teglia per crostata.
  6. Appoggiare sull’impasto un foglio di carta forno e riversarvi sopra dei fagioli secchi.
  7. Cuocere a 180 °C per circa 35 minuti, fino a quando l’impasto non sarà dorato.
  8. Togliere dal forno, sollevare la carta forno con i fagioli secchi e lasciar intiepidire la crostata. Prima che sia completamente fredda toglierla dalla teglia.

Per la crema al limone

  1. Sciogliere lentamente il burro a fiamma molto bassa, o a bagno maria (non deve bollire).
  2. Spegnere il fuoco, versarvi dentro lo zucchero e amalgamare.
  3. A parte, grattugiare la buccia dei due limoni e spremerne il succo in un contenitore.
  4. Aggiungere l’amido di mais al succo e alla buccia di limone, mescolare vigorosamente con una frusta fino a disperdere per bene l’amido nel succo.
  5. Sbattere le uova e i tuorli e incorporarli gradualmente allo zucchero e burro.
  6. Quindi, integrare gradualmente anche il limone con l’amido di mais.
  7. Rimettere la pentola sul fuoco, sempre a fuoco lento (non deve mai bollire!) e mescolare continuamente fino a quando non si rapprende. Lentamente diventerà sempre più corposa e “scivolosa”: è pronta quando assume la classica consistenza di una crema.

Assemblaggio

  1. Versare la crema ancora calda sulla crostata fino a ottenere uno strato di 7-8 mm. Conservare il resto della crema in frigorifero per qualche giorno (si può congelare).
  2. Far raffreddare completamente.
  3. Servire fredda con fragole zuccherate.

Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *